Lago Di Caldonazzo

Il Lago di Caldonazzo,con una superficie di 5,6 kmq, è il più grande lago interamente Trentino e Bandiera Blu dal 2014 per le sue acque. Lago pedemontano situato in alta Valsugana, è un lago di facile accessibilità e noto sia per la pesca che per il turismo. E’ infatti caratterizzato da sponde a canneto alternate a spiaggette e pontili. Numerose le specie ittiche presenti: Alborella, Anguilla, Carpa, Cavedano, Coregone, Luccio, Persico Sole, Pesce Persico, Scardola, Tinca, Trota Lacustre (esclusi i biotopi canneti di San Cristoforo). Le tecniche praticabili sono molteplici, interessante in particolar modo la pesca dalla barca: spinning, traina, bolognese, pesca del Persico e del Coregone.

Spot di pesca scelto
Lago di Caldonazzo

Periodo di pesca
La pesca è consentita tutti i giorni della settimana. È vietata la pesca quando il lago è per la maggior parte coperto dal ghiaccio (più della metà)

Modalità di pesca
È consentito l’uso contemporaneo di due canne o due tirlindane con al massimo tre ami o ancorette per ciascuna, ovvero l’uso di una canna armata con una ”moschiera” o “camoliera” con al massimo cinque ami. È consentito l’uso della pastura di sole sostanze vegetali per 0.5 kg al giorno per pescatore. L’uso del bigattino è consentito esclusivamente come esca

Specie alieutica
Persico Reale Coregone Scardola Cavedano Bottatrice Trota Lacustre Luccio Pesce Gatto Tinca Carpa Anguilla

Modalità di accesso
Da Trento direzione Caldonazzo. Raggiungibile in macchina

Mezzi utilizzabili
Natante, Canoa, Belly boat