Riserva Turistica Torrente Ayasse (Champorcher)

Tipologia e principali caratteristiche della riserva speciale di pesca

La riserva di pesca del torrente Ayasse è situata a monte dell’abitato di Champorcher ed è lunga circa 2 km. È caratterizzata da acque limpide e cristalline anche nel periodo estivo, le acque torbide si limitano infatti ai brevi momenti immediatamente successivi alle forti piogge. La riserva è quindi adatta a diverse tecniche di pesca e può essere esercitata con successo da praticanti alle prime armi, come anche regalare soddisfazioni ai pescatori più esperti.

I confini, segnalati sul posto da apposita cartellonistica, vanno dall'ex centralina elettrica Brun, fino alla presa del canale irriguo del Torrente Mellier, in Comune di Champorcher. L’accessibilità all’acqua è possibile per una buona parte del tratto.

Tecniche e consigli di pesca

La riserva di Champorcher è caratterizzata dalla presenza di numerose e profonde buche, che si alternano a raschi medio lunghi, secondo il tipico andamento dei torrenti montani.

La pesca con esca naturale e la pesca a spinning possono essere praticate con successo in tutto il tratto. Buone soddisfazioni si possono ottenere in particolare con camole del miele, lombrichi di terra e larve di tricottero (porta sassi). I più esigenti possono tentare anche con le camole del larice.

Per la pesca a mosca si consigliano la parte centrale e inferiore del tratto, caratterizzata da maggior naturalità e dalla presenza di alcuni interessanti correntini.

E' possibile praticare la pesca no-kill. La taglia minima di cattura è di 25 cm, come per tutte le riserve turistiche.

Accessibilità e percorribilità riserva

Champorcher, dove si trova la riserva di pesca a cattura, è raggiungibile da Hone (13 km circa) seguendo la strada regionale nr. 2.

L’accessibilità all’acqua è possibile per una buona parte del tratto. In alcuni punti l'acqua scorre a livello della strada e le sue sponde sono raggiungibili facilmente da chiunque, occorre tuttavia prestare attenzione alla parte alta che scorre all’interno di massicciate in pietra. La presenza di numerosi ponti permette di passare da una sponda all'altra senza obbligo di affrontare pericolosi guadi.

Aree di interesse presenti in zona

Champorcher è una località pittoresca di alta montagna, circondata da prati e da boschi di larici. Il clima è tipicamente alpino, e d'estate è assai asciutto e temperato. Nelle immediate vicinanze si torva il Parco naturale regionale del Mont Avic, che offre numerosi itinerari escursionistici di diverse lunghezze e impegno, oltre a un interessante Centro visitatori. Nel fondovalle si trova invece l'importante polo museale del Forte di Bard.

Per maggiori informazioni cliccate QUI, PER VISUALIZZARE LA SEZIONE DEDICATA ALL'AREA