Asiago sette comuni

L’Altopiano dei sette comuni di cui è capoluogo Asiago,è un vasto altopiano che si trova sulle Alpi Vicentine nella parte settentrionale della provincia di Vicenza. In realtà , differentemente dal nome, l’altopiano è composto da otto comuni, e vi troviamo:Asiago, Lusiana, Enego, Roana, Rotzo, Gallio,Foza e per ultimo Conco. 

L'altopiano è stato abitato dalla minoranza etnica dei Cimbri, che un tempo si distinguevano, tra l'altro, perché parlavano un particolare idioma di origine germanica, la lingua Cimbra. Tale parlata è oggi utilizzata solo da pochi 

abitanti,ma consistenti tracce del cimbro sussistono tuttavia nel linguaggio colloquiale della gente del luogo e nella toponomastica di tutta la zona. 

La zona è ricca in fossili, in località Kaberlaba è stato scoperto il primo scheletro trovato in Italia di un plesiosauro. 

L’altopiano divenne il primo protagonista della guerra del 1915/18; da qui fu sparato il primo colpo di artiglieria del Regio esercito,sancendo così l’entrata in guerra dell’Italia. 

Durante i 4 anni di guerra, si calcola che sull'Altopiano vennero lanciate dai vari eserciti non meno di 1,5 milioni di bombe. 

L’intero territorio dell’altopiano è circondato dalle alte vette delle Alpi , con altitudini che arrivano oltre i 2000 m per la maggior parte di esse. 

Oltre alle numerose escursioni si praticano anche scii,arrampicata, pattinaggio su ghiaccio e numerose altre attrattive per gli amanti dello sport invernale e all’aria aperta. 

Da non dimenticare sono le specialità culinarie,fra cui spicca il formaggio di Asiago D.O.P noto a livello mondiale la cui produzione è tipica dell'altopiano e avviene in numerosi caseifici presenti. Troviamo anche il burro di malga, la tosella e tanti altri formaggi tipici, senza dimenticare lo speck di Asiago. 

Fra le abbondanze culinarie troviamo senza dubbio una vasta varietà di funghi, fra cui primeggia il pregiato fungo porcino.