Zeri (A.S.B.U.C Zeri)

Zeri (Tsèri nel dialetto della Lunigiana) è il comune più occidentale della Regione Toscana e dell'intera Italia centrale e si colloca in Lunigiana, sul crinale che divide la Valle della Magra da quella della Vara. 

I primi ad abitare questo territorio probabilmente furono i Liguri, ma si presume che l’area fosse abitata già all’epoca dell’età del bronzo grazie ad alcuni ritrovamenti funerari. 

Nel passato è stato luogo di transito e di collegamento tra le colonie romane di Luni e di Velleia. La "Via Regia" o 

“Salaria", che ne attraversava il territorio, rimase via di rilevante interesse almeno fino al XVIII secolo. 

Grazie a questa sua importanza strategica, Zeri vide il suo territorio sempre conteso nel corso degli anni. Nel medioevo tra Pontremoli e il resto della Lunigiana con vari nobili famiglie al potere. 

In età moderna(1647),dopo un decennio di dominazione spagnola, la videro passare prima sotto il controllo della repubblica di Genova e poi sotto quello del Granduca di Toscana. 

Zeri dunque si presenta come una bellissima coppa ricolma di storia. 

Ma non è solo questo; infatti il luogo presenta numerose attrattive turistiche come: piste da scii, numerosi sentieri per belle camminate fra i boschi, percorsi per “mountain bike” e tanto altro ancora. 

Ma non possiamo assolutamente dimenticarci le specialità gastronomiche, fra cui spiccano i freschi funghi che ogni anno vengono raccolti nelle verdi foreste Zerasche.Dagli apprezzati porcini agli altri, non meno gustosi funghi quali i galletti, colombine e le cavazze.