GSP Tuenno

Il G.S. Pescatori di Tuenno nasce oltre 70 anni fa: il più antico documento di associazionismo di pesca a Tuenno è datato 1933.

Il nome allora era diverso ed è passato nel corso degli anni da Soci della Pesca a Società di pescatori per giungere infine al nome attuale di Gruppo Sportivo Pescatori Tuenno.

 

Tuenno e la pesca nel torrente Tresenica (il lago venne successivamente) sono nati insieme e insieme sono sempre rimasti (i tuennesi non sono mai stati molto itineranti in fatto di pesca, anche oggigiorno pochi sono i pescatori che amano conoscere altri sistemi e altre acque di pesca, e raramente sono andati oltre la Valle di Non), anzi Tuenno ha sempre tenuto “stretto” questo diritto e combattuto contro chiunque abbia cercato con ogni mezzo di toglierlelo.

 

Non si conosce la data precisa di quando il primo abitante di Tuenno si recò sulle sponde del torrente per cercare di catturare qualche trota, presumibilmente fin dalla fondazione di Tuenno (XII secolo) qualche residente si avventurò lungo le gole selvagge della Val di Tovel con il timore, anche, di incontrare l’orso sovrano di quei luoghi.

 

“….da tempo immemore….” scriveva Enrico Leonardi parlando della pesca nel suo “La Val e il lago di Tovel”, (E.Leonardi: La Val e il Lago di Tovel, Cles 1938 – Fondo 2000), infatti le notizie sulla pesca nel Tresenica si perdono nei secoli.

 

Il torrente con le sue trote era, indubbiamente, una fonte certa di cibo per i residenti.

 

Allora la pesca era pura sussistenza: una integrazione alla povera, se pur naturale, dieta locale.

 

La pesca nel Tresenica quindi è nata con Tuenno, lo ha accompagnato nel corso dei secoli e ne ha seguito le vicissitudini, anzi potremmo dire che è Tuenno che ne ha condizionato le vicende e l’ha portata fino ai giorni nostri.

 

Da ciò è nata quella prerogativa che, diversamente dalla maggior parte dei Comuni del Trentino, se si escludono i Comuni della Magnifica Comunità di Fiemme e qualche altro comune, vede Tuenno gestire direttamente la pesca nelle proprie acque o di affittarla ad una società locale di pescatori i quali pagheranno l’affitto al Comune e non alla Provincia come le altre associazioni.

 

Attualmente il Diritto Esclusivo di Pesca è gestito dal Gruppo Sportivo Pescatori di Tuenno.

 

Il nome del gruppo, così com’è, è apparso per la prima volta nel 1954, in precedenza si era chiamata anche “Società pescatori” o prima ancora, quando l’appalto era effettuato a singoli individui, semplicemente “soci della pesca”.

Fonte: https://www.trentinofishing.it/it/gruppo-sportivo-pescatori-tuenno